Profilo

 

Ho sempre considerato la vita come una passatoia rossa da seguire con curiosità e allegria, perché dovunque conduca fa parte di un disegno misterioso ma perfetto. Per questo in tutte le mie scelte ho privilegiato il qui ed ora, zigzagando nella grande vallata dell’esoterismo, senza uno schema preordinato.

 

Fin dal liceo mi sono accostata alla parapsicologia e alla medianità e quindi all’astrologia e ai tarocchi. Più avanti negli anni dell’università, vi ho amalgamato le fiabe, le religioni antiche, il sanscrito e le filosofie orientali che sono divenuti i miei punti di forza. Dopo la laurea in lettere e il diploma di giapponese all’ISMEO di Milano, ho dato il via libera ad altri interessi: la riscoperta delle radici popolari con un corso di medicina naturale e l’amore per l’arte che ho appagato studiando affresco per cinque anni con il maestro Ghino Baragatti.

 

Nel contempo ho approfondito i miei interessi esoterici e astrologici seguendo corsi e conferenze, tra cui ricordo con piacere il corso di astrologia antica tenuto da Giuseppe Bezza.

 

Nel 1983 ho iniziato a lavorare nell'editoria prima per la Giovanni De Vecchi Editore, per cui ho scritto la maggior parte dei miei lavori, quindi per Scarabeo e Rizzoli, con la Collana i Libri di Astra.

 

Dai libri antichi ho tratto molte delle mie conoscenze che ho integrato on the road parlando con la gente e soprattutto viaggiando nei luoghi carichi di misteriose energie: templi medio orientali, brughiere nordiche e vestigia romaniche, gotiche e templari sulle strade dei pellegrini.

 

In questi anni sono entrate nella mia vita persone determinanti per la mia crescita professionale ed interiore: Rudy Stauder con la quale condivido interessi e percorsi, oltre alla ventennale collaborazione con il mensile Astra da lei diretto, Gigi Capriolo, bioarchitetto, ricercatore di celtismo, Michela Zucca antropologa e Wanda Invernizzi, insegnante di yoga presso il Centro Yoga Pranava, oltre che compagna di viaggio, di pratiche orientali, seminari e falò.

 

Tenendo corsi e seminari ho messo a punto un metodo di insegnamento basato sulla tastiera simbolica: poche parole chiave per risvegliare gli archetipi già presenti in ciascuno. Nel mito e nel simbolo tutto è già contenuto, il resto tocca all’intuito che incoraggio a sviluppare con la meditazione.

 

Ora, dopo una parentesi sabbatica, sono pronta a rimettermi in gioco sia riprendendo vecchi filoni che affrontandone di nuovi, comunque collegati con il mio background. Pertanto mi propongo su: arte e astrologia, tradizioni e feste antiche, miti e turismo esoterico per corsi e conferenze oppure su riviste, libri, web, radio e televisione come pure per intrattenimenti e rievocazioni storiche di piazza.

 

 

"Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L'audacia reca in se genialità, magia e forza. Comincia ora"

 

Johann Wolfgang Goethe

 

 

 

 

 

 

 

Ho sempre considerato la vita come una passatoia rossa da seguire con curiosità e allegria, perché dovunque conduca fa parte di un disegno misterioso ma perfetto. Per questo in tutte le mie scelte ho privilegiato il qui ed ora, zigzagando nella grande vallata dell’esoterismo, senza uno schema preordinato.

 

Fin dal liceo mi sono accostata alla parapsicologia e alla medianità e quindi all’astrologia e ai tarocchi. Più avanti negli anni dell’università, vi ho amalgamato le fiabe, le religioni antiche, il sanscrito e le filosofie orientali che sono divenuti i miei punti di forza. Dopo la laurea in lettere e il diploma di giapponese all’ISMEO di Milano, ho dato il via libera ad altri interessi: la riscoperta delle radici popolari con un corso di medicina naturale e l’amore per l’arte che ho appagato studiando affresco per cinque anni con il maestro Ghino Baragatti.

 

Nel contempo ho approfondito i miei interessi esoterici e astrologici seguendo corsi e conferenze, tra cui ricordo con piacere il corso di astrologia antica tenuto da Giuseppe Bezza.

 

Nel 1983 ho iniziato a lavorare nell'editoria prima per la Giovanni De Vecchi Editore, per cui ho scritto la maggior parte dei miei lavori, quindi per Scarabeo e Rizzoli, con la Collana i Libri di Astra.

 

Dai libri antichi ho tratto molte delle mie conoscenze che ho integrato on the road parlando con la gente e soprattutto viaggiando nei luoghi carichi di misteriose energie: templi medio orientali, brughiere nordiche e vestigia romaniche, gotiche e templari sulle strade dei pellegrini.

 

In questi anni sono entrate nella mia vita persone determinanti per la mia crescita professionale ed interiore: Rudy Stauder con la quale condivido interessi e percorsi, oltre alla ventennale collaborazione con il mensile Astra da lei diretto, Gigi Capriolo, bioarchitetto, ricercatore di celtismo, Michela Zucca antropologa e Wanda Invernizzi, insegnante di yoga presso il Centro Yoga Pranava, oltre che compagna di viaggio, di pratiche orientali, seminari e falò.

 

Tenendo corsi e seminari ho messo a punto un metodo di insegnamento basato sulla tastiera simbolica: poche parole chiave per risvegliare gli archetipi già presenti in ciascuno. Nel mito e nel simbolo tutto è già contenuto, il resto tocca all’intuito che incoraggio a sviluppare con la meditazione.

 

Ora, dopo una parentesi sabbatica, sono pronta a rimettermi in gioco sia riprendendo vecchi filoni che affrontandone di nuovi, comunque collegati con il mio background. Pertanto mi propongo su: arte e astrologia, tradizioni e feste antiche, miti e turismo esoterico per corsi e conferenze oppure su riviste, libri, web, radio e televisione come pure per intrattenimenti e rievocazioni storiche di piazza.

 

 

"Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L'audacia reca in se genialità, magia e forza. Comincia ora"

 

Johann Wolfgang Goethe

 

 

 

 

 

 

 

Ho sempre considerato la vita come una passatoia rossa da seguire con curiosità e allegria, perché dovunque conduca fa parte di un disegno misterioso ma perfetto. Per questo in tutte le mie scelte ho privilegiato il qui ed ora, zigzagando nella grande vallata dell’esoterismo, senza uno schema preordinato.

 

Fin dal liceo mi sono accostata alla parapsicologia e alla medianità e quindi all’astrologia e ai tarocchi. Più avanti negli anni dell’università, vi ho amalgamato le fiabe, le religioni antiche, il sanscrito e le filosofie orientali che sono divenuti i miei punti di forza. Dopo la laurea in lettere e il diploma di giapponese all’ISMEO di Milano, ho dato il via libera ad altri interessi: la riscoperta delle radici popolari con un corso di medicina naturale e l’amore per l’arte che ho appagato studiando affresco per cinque anni con il maestro Ghino Baragatti.

 

Nel contempo ho approfondito i miei interessi esoterici e astrologici seguendo corsi e conferenze, tra cui ricordo con piacere il corso di astrologia antica tenuto da Giuseppe Bezza.

 

Nel 1983 ho iniziato a lavorare nell'editoria prima per la Giovanni De Vecchi Editore, per cui ho scritto la maggior parte dei miei lavori, quindi per Scarabeo e Rizzoli, con la Collana i Libri di Astra.

 

Dai libri antichi ho tratto molte delle mie conoscenze che ho integrato on the road parlando con la gente e soprattutto viaggiando nei luoghi carichi di misteriose energie: templi medio orientali, brughiere nordiche e vestigia romaniche, gotiche e templari sulle strade dei pellegrini.

 

In questi anni sono entrate nella mia vita persone determinanti per la mia crescita professionale ed interiore: Rudy Stauder con la quale condivido interessi e percorsi, oltre alla ventennale collaborazione con il mensile Astra da lei diretto, Gigi Capriolo, bioarchitetto, ricercatore di celtismo, Michela Zucca antropologa e Wanda Invernizzi, insegnante di yoga presso il Centro Yoga Pranava, oltre che compagna di viaggio, di pratiche orientali, seminari e falò.

 

Tenendo corsi e seminari ho messo a punto un metodo di insegnamento basato sulla tastiera simbolica: poche parole chiave per risvegliare gli archetipi già presenti in ciascuno. Nel mito e nel simbolo tutto è già contenuto, il resto tocca all’intuito che incoraggio a sviluppare con la meditazione.

 

Ora, dopo una parentesi sabbatica, sono pronta a rimettermi in gioco sia riprendendo vecchi filoni che affrontandone di nuovi, comunque collegati con il mio background. Pertanto mi propongo su: arte e astrologia, tradizioni e feste antiche, miti e turismo esoterico per corsi e conferenze oppure su riviste, libri, web, radio e televisione come pure per intrattenimenti e rievocazioni storiche di piazza.

 

 

"Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L'audacia reca in se genialità, magia e forza. Comincia ora"

 

Johann Wolfgang Goethe